‘Puntare su logistica integrata e mobilità sostenibile’ – Il Friuli – 7 Gen 2022

L’articolo riporta le parole di Antonio Pittelli, che si trova alla guida della Fit Cisl, sulle priorità future che includono la logistica integrata, la mobilità sostenibile e l’impegno ecologico: “Dobbiamo andare avanti speditamente sulla strada intrapresa e sulla scia degli investimenti già fatti (pensiamo, ad esempio, ai 106 milioni stanziati per la creazione di un polo logistico regionale e ai 200 milioni per l’integrazione fra industrie regionali e porto), senza rimanere indietro: vale a dire che ora, anche avendo a mente la strategia europea dei gradi corridoi, bisogna dare gambe ad una piattaforma intermodale digitalmente connessa, prevedendo l’istituzione di una Zona Logistica Semplificata, un deciso spostamento del traffico merci su ferro, interventi di manutenzione straordinaria e di messa in sicurezza della rete stradale, l’ampliamento della A4, il raddoppio di linee ferroviarie e opere accessorie per consentire il collegamento con linee esistenti, senza contare l’investimento in risorse umane, soprattutto figure tecniche altamente specializzate nella logistica marittima-portuale”.