Il biologico del Fvg si mette in mostra alla Biodomenica 2021 – Il Friuli – 29 Set 2021

L’articolo riporta le parole di Cristina Micheloni, Presidente di AIAB FVG, organizzatore della tradizionale festa d’autunno in Friuli-Venezia: “Il biologico non è mai stato un tema così attuale, visto il crescente interesse che i cittadini dimostrano, la ricerca di alternative da parte degli agricoltori e gli indirizzi politici comunitari. Sempre più urgente, considerando il cambiamento climatico, la perdita di biodiversità e l’acquisita consapevolezza che la pandemia dovrebbe averci infuso è trovare un modo per salvaguardare la salute e il benessere di tutti: uomo, ambiente, animali allevati e selvatici, e il bio è lo strumento giusto, soprattutto se accompagnato da altre scelte ecologiche come il consumo locale, la riduzione degli sprechi lungo tutta la filiera e la diminuzione del packaging”. Il biologico è al centro della programmazione europea, in particolare con il piano Farm to Fork e con il Piano d’Azione Europeo per il Biologico.

Interreg Italia Slovenia: il progetto CROSSMOBY partecipa all’Interreg annual event – Regione FVG – 29 Set 2021

Il comunicato riporta la finale dell’Interreg Project Slam 2021 che verrà trasmessa in diretta Facebook da Bruxelles, come parte dell’Interreg Annual Event. In particolare, il progetto strategico  CROSSMOBY (finanziato dal Programma Interreg Italia-Slovenia) è uno dei dieci finalisti della competizione, per la quale è stato prodotto un bellissimo video illustrativo dei risultati raggiunti dal progetto.

Bat investimento da 500 milioni di euro per il nuovo hub nel porto di Trieste – Il NordEst Quotidiano – 28 Set 2021

L’articolo riporta la creazione del laboratorio di innovazione e centro per la trasformazione digitale e il marketing digitale, ovvero il “A Better Tomorrow Innovation Hub” finanziato dalla British American Tobacco(Bat), che sarà realizzato nella zona di Trieste. Riportate le parole della presidente di Bat Italia, Roberta Palazzetti: “L’Italia è sempre stata un Paese molto importante per Bat e un paese di investimenti: noi abbiamo qua la nostra sede non solo per l’Italia ma che guida 18 Paesi nel sud Europa”. Riportate anche le parole di Fedriga: “E’ un investimento prospettico: non soltanto un enorme investimento che viene fatto e garantisce posti di lavoro, ma soprattutto anche nuove opportunità di ricerca sul nostro territorio, oltre un fattore attrattivo per nuovi investimenti legati all’innovazione e alla ricerca” e di Giorgetti: “costituisce un modello di riferimento, specie in tempi come questo in cui il mercato del lavoro fa fatica a incrociarsi, dove privato e pubblico trovano una sintesi. Qui ho trovato, come in altre realtà che funzionano, il clima del fermento, che parte da un sistema virtuoso che si è venuto a creare tra istituzioni locali, autorità portuale, imprenditori privati e che rende questa area appetibile agli investimenti. In Italia dobbiamo essere orgogliosi di quello che siamo e abbiamo: un sistema manifatturiero secondo in Europa e una formazione non seconda a nessuno. E’ necessario creare un clima di fiducia e certezza, elementi fondamentali delle relazioni umane ed economiche”.