Collegamenti fluviali tra le località costiere Arrivano fondi europei – NuovaVenezia – 27 Lug 2021

L’articolo riporta l’approvazione della Commissione europea per il nuovo suggestivo percorso turistico fluviale tra Venezia e Grado, con cofinanziamento dell’UE al 50% del progetto, per un importo di 515 mila euro. Riportate le parole dell’assessore regionale ai Trasporti Elisa De Berti: «Un ulteriore importante passo verso la realizzazione di un progetto turistico integrato tra movimento lento e itinerari ciclabili, percorso strategico per la nostra regione che si estende dalla laguna Veneta, in parallelo alla costa del Golfo di Venezia, sino alla foce del fiume Isonzo, per circa 127 chilometri, 68,5 dei quali in Veneto e 58,5 in Friuli».

Premio europeo ELoGE a dieci Comuni Fvg – IlFriuli.it – 27 Lug 2021

L’articolo riporta l’assegnazione del Marchio europeo di eccellenza della Governance Eloge – European Label of Governance Excellence ai comuni italiani di Martignacco, San Pietro al Natisone, San Canzian d’Isonzo, Tricesimo, Corno di Rosazzo, Staranzano, Ruda, Muggia, Sacile e Udine. Il Marchio è parte di un “programma del Consiglio d’Europa che intende premiare le amministrazioni locali che si sono contraddistinte per un elevato livello di Governance democratica attraverso 12 principi, identificati a livello europeo come punti di riferimento per definire e valutare il livello di democratizzazione e buon governo locale”.

Formazione: Rosolen, 83% diplomati Its occupato entro un anno – Regione FVG – 27 Lug 2021

L’articolo riporta le parole dell’assessore regionale al Lavoro, formazione, istruzione, ricerca, università e famiglia, Alessia Rosolen, a seguito della pubblicazione della “Indagine sul fabbisogno delle imprese e dei giovani in ambito tecnico scientifico”: “L’83% dei ragazzi che ha frequentato i 4 Istituti tecnici superiori del Friuli Venezia Giulia alla fine del percorso formativo ha trovato lavoro entro un anno dal diploma. Non è quindi un caso il fatto che il Presidente Draghi abbia citato gli Its nel proprio discorso d’insediamento e che la loro valorizzazione sia stata inserita all’interno del Piano nazionale di ripresa e resilienza per favorire la connessione tra i bisogni formativi delle persone e le esigenze di modernizzazione delle imprese”.