MERCATO ETS: CONCLUSI I LAVORI IN COMMISSIONE ENERGIA AL PARLAMENTO EUROPEO. IL RELATORE OMBRA MARCO DREOSTO (LEGA – ID): “SODDISFATTI MA C’E’ ANCORA MOLTA STRADA DA FARE”

Si sono conclusi i lavori sul dossier sul sistema per lo scambio di quote di emissioni di gas a effetto serra all’interno dell’Unione, nella Commissione Energia del Parlamento europeo. Il mercato ETS prevede che dal primo gennaio 2005 gli impianti grandi emettitori dell’Unione Europa non possano funzionare senza un’autorizzazione alle emissioni di gas serra. L’industria italiana ha dimezzato le proprie emissioni specifiche di CO2 dal 1990 e sta lavorando per rispettare gli impegni europei, ma è fondamentale creare le condizioni affinché tutta l’industria, che è già fortemente esposta alla concorrenza internazionale, rimanga sempre competitiva e abbia la possibilità e gli strumenti necessari per mettere in campo tutti gli investimenti necessari. L’On. Dreosto (Lega – ID), relatore ombra del dossier, commenta il risultato finale: “Nella proposta finale, approvata nella Commissione ITRE del Parlamento europeo, sono stati inseriti molti dei nostri emendamenti che insistono sulla promozione di una transizione graduale per quanto riguarda le tecnologie di cattura, riutilizzo e stoccaggio del carbonio, nonché la decarbonizzazione dei trasporti marittimi, stradali e del settore edilizio, senza mai dimenticare i prodotti destinati all’esportazione e i loro produttori, che devono essere salvaguardati e per i quali è necessario creare delle garanzie. Possiamo dirci soddisfatti del risultato anche se la strada è ancora lunga!”

La strategia del pacchetto Fit for 55, di cui questo dossier fa parte, deve essere accompagnata da una strategia di supporto alle aziende e imprese energivore durante la transizione e da una forte incentivazione agli investimenti, soprattutto in questo momento storico delicato, per evitare che la competitività di settori strategici dell’industria manifatturiera sia permanentemente compromessa, senza garantire alcun concreto risultato climatico.