M5S, Dreosto (Lega): “Grillo e Conte chiariscano incontro con ambasciatore cinese”
Bruxelles, 11 giugno – “La notizia dell’incontro previsto oggi a Roma tra l’ex Presidente del Consiglio Conte e il fondatore dei 5 Stelle Grillo con l’ambasciatore cinese in Italia lascia sbigottiti. Specialmente considerando la concomitanza con il G7, dove il Presidente Draghi si trova impegnato a rafforzare l’alleanza dei Paesi occidentali contro la concorrenza di Pechino, l’incontro è quantomai inopportuno. Da che parte vuole stare il Movimento 5 Stelle? Da parte della democrazia o da quella dei regimi totalitari che calpestano le libertà a Hong Kong, minacciano militarmente Taiwan, compiono un genocidio nel Xinjiang e perseguitano i cristiani? Le continue interferenze cinesi in Europa sono state denunciate ampiamente dalla Commissione del Parlamento Ue sulle interferenze straniere (INGE). Spero che i rappresentanti in Europa dei 5 Stelle, condannino queste interferenze senza se e senza ma anche dopo l’incontro dei loro leader con il rappresentante di un Paese controllato dal più grande Partito Comunista al mondo.”
Lo dichiara in una nota l’europarlamentare e componente titolare della Commissione sulle interferenze straniere (INGE) al Parlamento europeo, Marco Dreosto.