E’ stato presentato al governatore della Regione Fedriga e all’eurodeputato Dreosto il 25 ottobre a San Giorgio della Richinvelda un progetto atto a rafforzare la destinazione turistica del territorio del Friuli Centrale e non solo. L’amministrazione comunale a Rauscedo ha illustrato come la produzione di barbatelle può promuovere e valorizzare questo territorio.

L’attività della scuola di Mosaico di Spilimbergo, dei prosciuttifici di San Daniele del Friuli, delle barbatelle di Rauscedo  e l’aspetto medioevale del borgo di Valvasone potrebbero essere oggetto di una proposta progettuale, sottolinea Dreosto, che si fondi sull’attività di concertazione con gli enti locali e gli operatori privati dell’area, in maniera da portare allo sviluppo della cultura turistica e dell’accoglienza, allo sviluppo dell’offerta turistica, alla promozione e aumento delle relazioni commerciali e infine all’innovazione.

Il mercato si evolve in continuazione, nascono nuovi canali di distribuzione anche grazie alla frenetica innovazione delle tecnologie. Per far fronte a questi scenari e ritagliarsi una fetta di mercato il territorio ha bisogno di organizzazione, di strategia condivise con le imprese ed i protagonisti del settore. Sarebbe auspicabile, che questa condivisione sia la più ampia possibile, che le sinergie confluiscano in un unico sforzo di promozione e che si superino con logiche imprenditoriali le varie frammentazioni.