La Commissione ambiente del Parlamento europeo ha votato a favore il report per la Strategia  europea sulla biodiversitá. Con 62 voti a favore, 4 contrari e 12 astenuti, i membri della commissione hanno accolto positivamente la necessitá di intervenire con una serie di disposizioni dedicate alla tutela della biodiversitá europea, al pari di quanto stato fatto sulla legge climatica. Per l’eurodeputato Marco Dreosto, membro della commissione e relatore del dossier per il Gruppo ID, risulta fondamentale che l’atto di indirizzo conceda ampia discrezionalitá di azione agli Stati membri “le finalitá sono assolutamente condivisibili, arrestare la perdita di habitat, impollinatori, fauna e flora é prioritario. Va comunque ricordato che in materia di aree protette, l’Europa é la prima nazione a livello mondiale per numero di zone tutelate e i paesi dovranno poter essere liberi di agire in considerazione delle proprie caratteristiche geografiche e naturali”. La risoluzione andrá al voto nella successiva plenaria di Luglio.