Marco Dreosto

Dal Parlamento europeo nuove concessioni al mondo agricolo.

Nella votazione di oggi, 24 marzo, il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione per concedere agli Stati membri la flessibilitá necessaria al fine di consentire, seppur temporaneamente agli agricoltori, la produzione nelle aree di interesse ecologico, ricorrendo, se necessario, all’utilizzo di prodotti a tutela delle colture. Lo comunica l’Eurodeputato Marco Dreosto (Lega), al termine dell’esito del voto della sessione plenaria di Bruxelles, relativamente alla proposta di risoluzione comune sulla necessitá di un piano di azione urgente dell’UE per garantire la sicurezza alimentare all’interno e all’esterno dell’Unione europea a seguito dell’invasione dell’Ucraina. E’ stato inoltre approvato che, alla luce delle attuali condizioni di mercato, non risulti possibile realizzare la riduzione del 10% delle superfici di produzione agricola in UE precedentemente proposta. “Un risultato frutto del nostro impegno e di un senso di responsabilitá prevalente, certamente positivo per una categoria che oggi soffre non solo l’aumento dei costi energetici, ma anche il gap di mercato aggravato dal conflitto bellico” ha dichiarato Dreosto nella propria nota.