Ambiente, Dreosto (Lega), no a stop motori tradizionali nel 2035, altro passo in avanti
“Bene l’approvazione dell’opinione su emissioni autovetture e furgoni in Commissione Industria”

Strasburgo, 3 mag – “Possiamo dirci soddisfatti del contenuto dell’opinione sulle norme relative ai livelli di prestazione in materia di emissioni CO2 di autovetture e furgoni, approvata dalla Commissione energia del Parlamento Europeo, in cui sono stati tenuti in considerazione gli emendamenti presentati dalla Lega a difesa delle nostre industrie e dei nostri cittadini, affinché sia garantito il mantenimento della competitività del settore per fare in modo che la transizione avvenga in modo socialmente accettabile. Abbiamo ottenuto un grande obiettivo con il mantenimento dei motori termici anche dopo il 2035, contro la proposta originaria della Commissione europea di ridurre del 100% emissioni. Il settore deve essere sostenuto nella transizione ambientale e digitale, poiché i produttori europei si trovano ora ad affrontare un triplice legame, con normative ambientali più severe, crescenti esigenze di investimento nell’innovazione e accresciuta concorrenza internazionale.”

Così in una nota Marco Dreosto, europarlamentare della Lega, relatore ombra del dossier in Commissione industria.