Un sito internet rinnovato ma anche una newsletter mensile che avvisa privati e pubbliche amministrazioni delle mille opportunità di finanziamento disponibili grazie ai bandi europei. Il deputato di Identità e Democrazia, Marco Dreosto, ha voluto dare un segnale concreto a quanti rischiano di perdere importanti occasioni di sviluppo a causa della scarsa conoscenza di come funziono le istituzioni di Bruxelles. Dreosto ha infatti creato un apposito spazio informativo all’interno della propria pagina web, di recente sottoposta ad un generale restyling. In questo modo sarà possibile raggiungere i cittadini e le aziende ma anche Comuni e associazioni. “Esistono decine di progetti e iniziative che potrebbero godere di benefici europei e che invece restano a secco perché non si sa dell’esistenza di certi bandi o si teme che vengano richiesti adempimenti onerosi e pesanti per accedervi – ha spiegato al proposito il parlamentare -. Noi di Id siamo al fianco di chi ci chiederà un aiuto. Offriamo indicazioni sui nuovi piani di investimento deliberati dalla Commissione, sui canali di presentazione delle domande e sui link dove reperire ogni altro elemento utile al caso. L’Italia è spesso citata come esempio di Paese che non sa spendere adeguatamente le risorse comunitarie. Una corretta informazione “top – down” aiuterà a risolvere questa criticità”. Marco Dreosto ha ricordato l’importanza di disporre di liquidità in un momento talmente delicato per l’economia da non risparmiare neppure la pubblica amministrazione, in special modo i piccoli Comuni decentrati e privi di personale.